Sapere Pedagogico‎ > ‎Indice‎ > ‎

Laneve

Abstracts
Nella temperie culturale attuale rivalorizzare la retorica come strumento utile per un rilancio della relazione intersoggettiva giornaliera costituisce sicuramente una dimensione esistenziale degna di essere vissuta. La retorica, come noto, è il  luogo dei paradossi, ma è anche, e soprattutto, il luogo della vita pratica, della pluralità, delle differenze a confronto e in dialogo, in breve: della quotidianità, in cui si pongono problemi piuttosto che dare soluzioni, in cui  si è invitati a prendere decisioni e in cui la convivenza è ormai un ars . 
La rilettura dell’antica ars dicendi qui presentata vuole essere un omaggio al prof. Nicola Paparella che ha espresso, con le sue raffinate doti locutorie e le sue capacità argomentative, una vera retorica, modello pedagogico di densa rilevanza etica.
Parole chiave: Retorica, Coscienza, Potere, Luogo Etico, Comunità Democratica.
   
In the present-day cultural historical climate to restore value to rhetoric as an instrument useful for the relaunch of daily intersubjective relations is definitively an existential dimension worthy of living. Rhetoric, as is known, is the place of paradoxes, but it is also, and above all, the place of practical life, of plurality, of confronting differences and in a dialogue, in short of daily life in which one presents problems rather than gives solutions, in which one is invited to make decisions and in which living together is a must.
The re-reading of the ancient ars dicendi which is presented here is a homage to Prof. Nicola Paparella who expressed with his refined gifts of speech and argumentative capabilities, real rhetoric, a pedagogic model of profound ethical importance.
Key words: Rhetoric, Conscience, Power, Ethical Place, Democratic Community

Ċ
Salvatore Colazzo,
10 nov 2010, 13:15
Comments